lunedì 21 aprile 2014

Caserta "Compilation" 1983



Sorpresa ! Sortita ravvicinata del blog ! Dal mio personale ovetto pasquale faccio uscire una compilation legata al post precedente...visto che ne ho fatto più volte cenno a questa selezione ho pensato che forse potevo provare a condividerla...ecco a voi Caserta ''Compilation''...

Introduzione e Tracklist...


CASERTA ''COMPILATION''



Come accennato in sede di ricognizione casertana, questa selezione di brani con artisti/gruppi della città Reg(gi)a fu realizzata nel 1983 dalla piccola casa di produzioni di Fausto Mesolella: La Mediterranea Records. Una piccola etichetta, che anche da questa encomiabile produzione, comincerà una discreta attività per i 3 anni successivi, rappresentando un piccolo-grande punto di riferimento per musicisti di ogni tipo, della tradizione musicale (anche rock) campana ma non solo. Darà inoltre l'occasione con i suoi studi di registrazione a tanti musicisti di incidere qualcosa e di fare jam sessions di assoluta qualità.

Caserta ''Compilation' fu prodotta su Lp nel 1983 e fu certamente (come ho già evidenziato più volte) un preziosissimo contributo per la promozione delle realtà musicali che erano attive in quegli anni a Caserta. Fu importante poi, ai fini dei discorsi di questo blog, per aver dato una prima chance produttiva a qualche band wave che aveva cominciato a rumoreggiare allora in città.
Ovviamente nella selezione sono presenti varie cose e documentano anche l'attività di progetti e gruppi che erano attivi a Caserta ma che non facevano rock wave.

Andiamo però nel dettaglio della tracklist...


Le Band / I Progetti Musicali nella Compilation



01. MAX GAUDIO - 'Crepuscolo'

Si inizia con un brano di Dario 'Big Max' Gaudio, apprezzato chitarrista di Caserta che proprio nei primi anni 80 cominciava a muovere i suoi primi passi. Interessante il brano proposto: una breve sortita acustica in un apprezzabilissimo stile neo-folk dal sapore mediterraneo.

02. TRUCK'S TRACK - 'New World'


In seconda posizione, nell'ordine di selezione, abbiamo un brano proposto dai Truck's Track, il primo già in odore di new wave. I Truck's Track nacquero su iniziativa di Nicola Ferrara proprio per partecipare alla presente compilation. Soltanto nel 1985 si sarebbe poi riconcretizzato il progetto sempre sotto la regia di Ferrara. Il pezzo qui proposto risente di varie influenze, ma certamente il funky e la new wave non erano estranei ai componenti di questa prima formazione. Esecuzione briosa e apprezzabile.

03. ANTONIO MALERBE OPERAIO - 'Cruises'

Lello Panico

Il terzo brano in lista fu portato in dote dagli Antonio Malerbe Operaio, uno dei primi gruppi animati dall'ottimo chitarrista Lello Panico (oggi uno dei migliori jazzisti campani). Gli Antonio Malerbe Operaio furono attivi fra la fine dei 70 e i primi anni 80 in quel di Caserta e furono certamente una delle realtà prog di rilievo in grado di strappare lusinghieri apprezzamenti in città ma anche nel circondario campano dell'epoca. Il pezzo presente in compilation è del tutto strumentale e tenta una piacevole escursione in una perfetta chiave fusion (tra jazz e prog quindi).

04. UGO PANCALDI - 'Trattame'

Altro artista centrale della scena casertana di fine anni 70. Sul tubo si trovano due brani composti nel 1979 eseguiti in un interessante stile prog: '43 Chili di Felicità' e 'Old Chap' (credo ricompresi in un 45 giri a suo nome, dove fu coadiuvato nell'esecuzione agli strumenti da Fausto Mesolella). Il brano presente in Caserta ''Compilation'' è un'interessante canzoncina (specie per l'epoca) che si discosta nettamente dai suoi lavori precedenti. La traccia proposta, 'Trattame', sembra decisamente sostenuta da un ritmo new wave (minimal synth direi) e risulta interessante perchè in un certo qualmodo sembra anticipare quanto avrebbero proposto una decina di anni dopo i 99 Posse (che citazione mi direte!). Con un cantato dialettale della zona, questa carina canzoncina affronta il tema dello sfruttamento lavorativo in una piacevole chiave pienamente ironica.

05. PAPOMBE JAIA - 'Track Line'


Formazione attiva ad inizio anni 80, originariamente dedita ad un hard rock tipicamente anni 80. Proprio quasi in coincidenza della compilation virarono verso sonorità più new wave (grazie anche all'innesto di nuovi elementi). Nella compilation partecipano con una traccia molto energetica (forse quella che mi piace di più, dopo quella degli One Hundred Club..ma anche altri brani meritano assai), il sound sembra non molto distante da quanto i DEVO proponevano in quegli anni. Già dal 1983 avrebbero cambiato nome in Stage. C'è una loro scheda su Caserta Musica, per chi volesse approfondirli: http://www.casertamusica.com/rubriche/musicisti/PAPOMBE-STAGE/PAPOMBE_JAJA.htm

 06. A3C - 'Solo Con Te'


Gli A3C (acronimo di Alto Controllo Caserta Centro) parteciparono a Caserta Compilation con questo piccolo e gradevole brano wave (rilassante e scanzonato): 'Solo Con Te'. Come esplicitato nella loro scheda tecnica (che vi invito ad accedere da qui: http://www.casertamusica.com/rubriche/musicisti/A3C/a3c.htm ), proposero per quest'occasione un sound diverso da quello che successivamente avrebbero tentato di portare avanti (provando a seguire le orme dei Kiss..). Complessivamente un pezzo orecchiabile.

07. AVION TRAVEL - 'Barbara'


Come accennato in precedenza, a questa compilation gli Avion Travel arrivarono in un momento di evoluzione stilistica decisiva. Nello studio di Mesolella registrarono già da questa occasione in poi una serie brani in italiano molto inclini a quello che sarebbe stato il loro sound per buona parte degli anni 80. Un sound che li avrebbe portati a calcare (con le loro doti di scena) diversi prestigiosi palchi e a vincere la prima edizione di Sanremo Rock nel 1987. Col brano 'Barbara', presente in questa compilation, troviamo già uno dei primi esempi del gradevole synthpop mediterraneo che avrebbe portato così tanta fortuna alla band in questi anni.

08. ORZO - 'Reggimi il fono in mano'

Ecco un brano di una band (o progetto solista?) di cui non so nulla e di cui non riesco a trovare niente in rete (il nome non aiuta..). 'Reggimi il Fono in Mano' inizia il lato B della raccolta e scorre gradevolmente tra scanzonati ritmi caraibici.

09. FAUSTO MESOLELLA - 'Reporter'


In nona posizione troviamo un brano composto dal produttore stesso di Caserta ''Compilation'': Fausto Mesolella. Un brano decisamente interessante, che si avvale dell'inserimento piuttosto avanguardistico per l'anno, di un suono campionato di una macchina da scrivere (che fa da sottofondo a tutta la traccia). Un brano impegnato che narra alcuni pensieri in libertà di un reporter di guerra. Il pezzo termina con un parrossistico finale quasi industrial, ma nello sviluppo puo' definirsi più avant-prog.

10. LELLO SANTONICOLA - 'Louise'

Decimo conferimento musicale in selezione è del cantautore Lello Santonicola, coadiuvato nel pezzo da Lello Panico e Vittorio Remino. Un pezzo tra blues e jazz, vagamente wave.

11. 100 CLUB - 'Stake'

100 Club live nel 1984

Con l'ultimo brano tipicamente wave della compilation ritroviamo i 100 Club. Trattasi in pratica del primo reperto sonoro di questa ottima band casertana (già disaminata qualche giorno fa sulle colonne di questo blog, leggasi il cenno biografico esposto in precedenza in caso..). 'Stake' non si discosta poi tanto nel ritmo rispetto a quella versione presente anche nel demo allegato al post precedente. Soltanto i protagonisti dell'esecuzione furono diversi: alla voce c'erà già Daniele Landolfi, ma agli strumenti possiamo trovare altri musicisti originari del progetto. Un brano davvero bello, tra viscerali pulsioni di nervosa no wave e aggressivi riff post-punk. Ottimo il cantato di Landolfi.

12. PEPPE CIRILLO - 'Ti preferivo femmina'


Dopo gli One Hundred Club, troviamo un altro cantautore casertano, Peppe Cirillo. Anch'egli qui alle prime armi. Il brano si inserisce nella più dignitosa tradizione del cantautorato italiano di matrice anni 70. Potete saperne qualcosa di più riguardo Peppe Cirillo consultando il suo sito personale (è ancora con merito in attività !): http://www.peppecirillo.it/

13. PIETRO CONDORELLI - 'Just a friends jam'


Penultimo brano di selezione affidato ad una jam session guidata dal noto jazzista Pietro Condorelli, ai tempi anch'esso agli inizi. Ecco la sua scheda su Caserta Musica: http://www.casertamusica.com/rubriche/musicisti/Condorelli/Condorelli.htm
Il brano presente in questa selezione si fa ben ascoltare, grazie anche a delle pregevoli suggestioni fusion e avant-prog.

14. FABIO SALZANO - 'Pezzi di Ghiaccio'

Chiusura di compilation affidata ad un brioso e breve walzerino jazzato composto dal brillante musicista Fabio Salzano, coadiuvato nell'esecuzione -molto probabilmente- da un suo ensamble.

Complessivamente un'ottima compilation, tutta da ascoltare credo...Buon Inizio di Settimana !

--------------------

Description of the compilation in english: today a copy on mp3 of a rare Lp selection from the city of Caserta. A compilation produced in 1983 by the musician Fausto Mesolella, with the best musical projects of the period from this nice city (South of Italy). Different styles are present in the tracklist: 01. Max Gaudio --> 'Crepuscolo' (neo-folk); 02 Truck's Track --> 'New World' (jazz/funky wave); 03. Antonio Malerbe Operaio --> 'Cruises' (Prog Fusion); 04. Ugo Pancaldi --> 'Trattame' (minimal synth with dialectal lyrics); 05. Papombe Jaia --> 'Track Line' (hard new wave in a DEVO style); 06. A3C --> 'Solo Con Te' (pop wave); 07. Avion Travel --> 'Barbara' (mediterranean synthpop); 08. Orzo --> 'Reggimi il fono in mano' (world music); 09. Fausto Mesolella --> 'Reporter' (prog songwriter); 10. Lello Santonicola --> 'Louise' (prog songwriter); 11. 100 Club --> 'Stake' (no wave/post-punk); 12. Peppe Cirlillo --> 'Ti preferivo femmina' (acoustic songwriter); 13. Pietro Condorelli --> 'Just a Friends Jam' (jazz rock); 14. Fabio Salzano --> 'Pezzi di Ghiaccio' (jazz rock with a little wave scent).

Please Enjoy

http://www.4shared.com/zip/wxKRxY1Eba/VA_Caserta_Comp_1983.html


Un saluto a tutti i musicisti casertani che vi presero parte e che animarono quella mitica stagione musicale.





5 commenti:

  1. in realtà in questi LP Agostino Di Scipio è nella line up degli Avion (di cui fu fondatore), e non nei 100 club

    RispondiElimina
  2. Grazie per la puntualizzazione...io pensavo tenesse le scarpe in entrambe le formazioni in quella fase...così avevo capito dalle fonti a mia disposizione..

    RispondiElimina
  3. Ho corretto il cenno sugli esecutori del brano 100 Club con un passaggio più neutro. Mi piacerebbe sapere la formazione completa che registrò quel brano però...magari c'era già Massimo Pieri. Che gli anonimi mi illuminino.. :)

    RispondiElimina
  4. Un paio di articoli decisamente interessanti... mi hai incuriosito :D

    RispondiElimina
  5. Beh, bella scena quella di Caserta..e questa compilation puo' abbracciare anche i tuoi gusti...c'è molto prog anche...buon ascolto!

    RispondiElimina